Il Bolognino l’antica moneta medievale ritrovata

Enrico IV Hohenstaufen-di Svevia Imperatore del Sacro Romano Impero
Enrico IV Hohenstaufen-di Svevia Imperatore del Sacro Romano Impero (1191-1197) e re di Sicilia (1194-1197)
Scritta esterna: BONONI All'interno "A" gotica tra 4 globetti disposti a croce
Scritta esterna: BONONI
All’interno “A” gotica tra 4 globetti disposti a croce
Scritta esterna: ENRICIIS Interno lettere: I-P-R-T disposte a croce che stanno per Imperatore. Globetto centrale
Scritta esterna: ENRICIIS
Interno lettere: I-P-R-T disposte a croce che stanno per Imperatore. Globetto centrale
Come mi appassiono alle storie ve l’ho già detto, oggi vi racconto quella di una piccola moneta ritrovata in una vecchia scatola di metallo che chissà quanti anni fa avevano nascosto in un ripostiglio di Casa Vallona. Dopo qualche ricerca che già pensavo finisse senza nessuna informazione, spalanco gli occhi, pelle d’oca: E’ lui! Il Bolognino del 1191 D.C, esatto pieno Medioevo! Sembrava ieri che la storia studiata sui banchi non mi entrava proprio in testa ed ora ecco qui tra le mie mani una moneta bolognese che autorizzò proprio l’imperatore Enrico IV Hohenstaufen. Ed ecco qui la sua storia raccontata da un sito bolognese:
“Batter moneta era non solo segno di floridezza economica e intensa attivita’ commerciale,ma anche conseguenza di indipendenza politica. Soltanto il Sovrano aveva tale diritto e se arrivo’ a concederlo ad alcuni signori, oppure a qualche citta’ – e’ il caso di Bologna – lo fece sempre a “denti stretti”.
 Nel 1191  fu l’imperatore Enrico IV a concedere il diritto a Bologna, prescrivendo però che il valore intrinseco della nuova moneta non uguagliasse quello della moneta base imperiale.
Cosi’ Bologna pote’ mettere in circolazione una moneta che da una parte recava il nome del concedente: (“ENRICUS IPRT”cioe’ imperator) e dall’altra il proprio(“BONONIA”).
 La nuova moneta bolognese venne accolta dovunque con molto favore, e soppianto’ rapidamente le monetazioni di Ravenna e di Rimini, che erano state le uniche in circolazione in Romagna.
Che emozione!
Continuate a seguire le nostre storie incredibili anche tramite facebook: Casa Vallona
Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...